Premio CNETO

L'anno 2019 il Centro Nazionale per l'Edilizia e la Tecnica Ospedaliera, allo scopo di sensibilizzare i diversi attori e stakeholder coinvolti nel processo di progettazione e realizzazione di strutture sanitarie e socio‐assistenziali, ha deliberato di attribuire un Premio CNETO, riservato alle tre diverse categorie:

  1. progettisti e/o imprese impegnati nella progettazione e realizzazione di sistemi ospedalieri e socio-sanitari caratterizzati da soluzioni innovative a livello organizzativo, architettonico e tecnologico;

  2. ricercatori e docenti universitari impegnati in attività di ricerca inerenti a sistemi ospedalieri e socio-sanitari caratterizzati da soluzioni innovative a livello organizzativo, architettonico e tecnologico;

  3. studenti e neo-laureati per tesi (Laurea Triennale, Laurea Magistrale, Dottorato di Ricerca, Master di I e II livello, Tesi di Specializzazione) nel settore sanitario e/o socio‐ assistenziale.

MIGLIOR PROGETTO 2019: Binini Partners

Il progetto vincitore è il progetto del NUOVO IRCCS GALEAZZI nell’AREA MIND MILANO (ex EXPO 2015), sviluppato dal team di progettisti coordinato dall’ing. Tiziano Binini. Il nuovo ospedale prevede il trasferimento in un’unica sede dell’IRCCS Istituto Ortope­dico Galeazzi e l’Istituto Clinico Sant’Ambrogio.

Il progetto si insedierà all'interno di un grande polo della ricerca e dell’innovazione della città di Milano, insieme all’Human Technopole e all'Università degli Studi di Milano. La peculiarità del progetto è rigenerazione e rifunzionalizzazione dell’area di intervento, nonché la definizione di un progetto flessibile e sostenibile in termini gestionali e ambientali.

Il progetto vincitore rientra pienamente nelle attività svolte da CNETO per le soluzioni e strategie adottate dal team progettuale.

 

MIGLIOR PROGETTO DI RICERCA 2019:

Stefano Capolongo - Gruppo di lavoro: Marco Gola, Emanuele Lettieri, Ingrid Paoletti, Andrea Rebecchi, Giovanna Tavecchi

Il progetto di ricerca coordinato dal prof. Stefano Capolongo dal titolo “HEALTHCARE FOR ALL. The challenge of India” in occasione del Polisocial Award, promosso da Politecnico di Milano e Fondazione Politecnico di Milano (2013-2015).

Tale progetto di ricerca ha rappresentato l’occasione per lavorare in un contesto sociale ed economico molto diverso da quello dei paesi sviluppati, in quanto l’India presenta gravi emergenze soprattutto dal punto di vista di tutela della salute e accessibilità alle cure primarie. Obiettivo della ricerca è quello di migliorare lo stato di salute fisico, mentale e sociale attraverso la definizione del quadro esigenziale per l’assistenza della popolazione proveniente dall'area rurale prossima a Calcutta, a supporto delle cliniche esistenti di assistenza e cura materno-infantile realizzate e gestite da diverse ONG.

Il progetto vincitore rientra pienamente nelle attività svolte da CNETO per le soluzioni e strategie adottate.

Nicoletta Setola - Gruppo di lavoro: Eletta Naldi, Alessia Macchi, Grazia Giulia Cocina

Il progetto di ricerca coordinato dalla prof.ssa Nicoletta Setola dal titolo “SALUTOGENIC DESIGN FOR BIRTH ENVIRONMENT”. La ricerca si propone di investigare in che modo l'ambiente fisico in cui si verifica il parto influisce sui tassi di intervento intrapartum, esplorando le caratteristiche fisiche e spaziali che possono supportare la progettazione di spazi per promuovere la salute e il benessere delle donne, degli accompagnatori e dei professionisti sanitari coinvolti nell'evento maternità.

Il progetto di ricerca è stato supportato da una scoping review sull'argomento per comprendere l’impatto diretto e indiretto dell'ambiente fisico sui tassi di intervento alla nascita, da cui ne sono derivati otto ambiti spaziali e i loro relativi impatti sulla salute.

Il progetto vincitore rientra pienamente nelle attività svolte da CNETO per le soluzioni e strategie adottate.

MIGLIOR TESI 2019: Marco Gola

Il progetto di tesi di dottorato prodotta da Marco Gola riguarda la definizione di un protocollo di monitoraggio dell’aria indoor nelle degenze ospedaliere, e in particolare dell’inquinamento chimico, la cui applicazione è stata effettuata su 3 ospedali milanesi.

La qualità dell’aria ha sempre più un ruolo strategico, come evidenziano anche i report internazionali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e i Sustainable Development Goals 2030. Il lavoro ha permesso di fare un’indagine della letteratura scientifica e delle strategie in termini progettuali e dimensionali, gestionali e manutentive, condizioni fisiche e microclimatiche, e del comportamento dei pazienti e dei lavoratori, da cui ne è derivato il decalogo delle best practices per le aree di degenza e il miglioramento della qualità dell’aria. Si tratta di una tesi sviluppata all'interno del programma di Dottorato Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito del Politecnico di Milano insieme all'Istituto Superiore di Sanità.

Il CNETO premia lo studente per il lavoro svolto e per una proposta sperimentale, coerente con le riflessioni, le tematiche e gruppi di lavoro su cui anche CNETO sta lavorando.

A2_IRCCS_GALEAZZI_┬®BininiPartners_01_pa
A2_IRCCS_GALEAZZI_┬®BininiPartners_02_pa

Premio CNETO 2019

“Miglior progetto" 

Binini Partners

HEALTHCARE FOR ALL - poster_page-0001.jp

Premio CNETO 2019

“Miglior ricerca" 

Prof. Stefano Capolongo

CNETO_Poster TESIS-Birth Env_page-0001.j

Premio CNETO 2019

“Miglior ricerca" 

Prof.ssa Nicoletta Setola

INDOOR AIR QUALITY - poster_page-0001.jp
INDOOR AIR QUALITY - poster_page-0002.jp

Premio CNETO 2019

“Miglior tesi" 

Arch. Marco Gola

I vincitori delle precedenti edizioni

PREMIO CNETO 2017:

  • Arch. Roberto Ravegnani Morosini

  • Arch. Andrea Brambilla

PREMIO CNETO 2015:

  • Binini Partners (Ing. Tiziano Binini)

  • Arch. Chiara Tognolo

  • Arch. Dario Nachiero

PREMIO CNETO 2014:

  • Ottaviani Associati (Arch. Alessandro Ottaviani)

  • Arch. Martina Cardi

Premio CNETO 2017

“Miglior progetto" 

Arch. Roberto Ravegnani Morosini

Premio CNETO 2017

“Miglior tesi" 

Arch. Andrea Brambilla

Premio CNETO 2019

“Miglior progetto" 

Binini Partners

Premio CNETO 2019

“Miglior tesi" 

Arch. Marco Gola