Premio CNETO 2015

Due diverse categorie:

  • progettisti e/o imprese impegnati nella progettazione e/o realizzazione di un ospedale (o struttura sanitaria integrata) all’avanguardia dal punto di vista organizzativo, architettonico, tecnologico;

  • studenti neolaureati e ricercatori, per tesi o attività di ricerca nel settore sanitario o socio-assistenziale.

 

La Commissione Giudicatrice composta da Presidente, Segretario Generale, Direttore della Rivista “Progettare per la Sanità” e dai membri della Giunta Esecutiva del CNETO ha valutato gli elaborati presentati dai candidati.

 

La valutazione ha tenuto conto dei seguenti criteri.

 

Progetto:

  • innovazione del progetto;

  • attuabilità e funzionalità del progetto;

  • sostenibilità;

  • organizzazione, architettura, tecnologia.

 

Ricerca:

  • innovazione della ricerca;

  • attualità interesse della ricerca;

  • congruità con attività di ricerca di CNETO;

  • presentazione grafica.

 

Sulla base dei precedenti criteri, la Commissione Giudicatrice attribuisce il Premio CNETO 2015 “Miglior progetto nel settore sanitario e socio-assistenziale” all'Ingegner Tiziano Binini dello studio BININI PARTNERS che ha presentato il progetto per il Nuovo CO-RE, Centro Onco-Ematologico di Reggio Emilia.

Il premio viene attribuito con la seguente motivazione: proposta progettuale con forti riferimenti ai temi dell’innovazione, della sostenibilità e della flessibilità. Il progetto sviluppa una tipologia architettonica originale e in coerenza con gli obiettivi promossi dal CNETO.

 

Per quanto riguarda il Premio CNETO 2015 “Miglior ricerca nel settore sanitario e socio-assistenziale”, la Commissione Giudicatrice attribuisce il primo premio pari merito a:

  • Dario Nachiero con la tesi di Dottorato conseguita presso il Politecnico di Milano; titolo “Strumento di valutazione multi-criteriale per incrementare la sostenibilità ambientale, sociale ed economica nelle strutture sanitarie”;

  • Chiara Tognolo con la tesi di Master congiunto di II livello in "Pianificazione, Programmazione e Progettazione dei Sistemi Ospedalieri e Socio-sanitari" promosso da Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano e Università Cattolica del “Sacro Cuore” di Roma; titolo “La casa della salute: approcci metodologici e progettuali”.

La commissione ha espresso la seguente motivazione: ricerche sviluppate con coerenza metodologica, completezza degli elaborati progettuali e forte innovazione nelle soluzioni proposte. I progetti di ricerca sono in accordo con gli obiettivi di ricerca del CNETO e forniscono buoni spunti per i tavoli di lavoro attivati.

Premio CNETO 2015

“Miglior progetto" 

Binini Partners

Premio CNETO 2015

“Miglior ricerca" 

Dario Nachiero

Premio CNETO 2015

“Miglior ricerca" 

Chiara Tognolo

© 2015 by CNETO.Proudly created with Wix.com

FOLLOW US:

  • w-facebook
  • Twitter Clean